Strada Doris e Marlene

2_In realtà, quando Doris arrivò a Mobile, Marlene era già morta. Doris era in aereo quando accadde. Non provò nulla in quel preciso istante, non ebbe alcun fremito telepatico. Non sentì nessuna tristezza paranormale. Stava sorvolando Tuscaloosa. O forse era al ritiro bagagli quando Marlene si impiccò. Tutto questo è vero, ve lo assicuro. Marlene si impiccò.
406_Hanno descritto il suicidio come risultante da due tipi di impulsi imperativi: l’odio omicida e un urgente bisogno di sfuggire alla sofferenza.
404_Nessuno si uccide se non desidera uccidere un’altra persona, o almeno ne desidera la morte.
10_Nessuno si uccide per nient’altro…
405_Ecco cosa fece Doris.
403_Doris non era estranea al suicidio.
3_Si suicida in segno di protesta.
4_«Sì, non sarebbe una cattiva idea» disse il romanziere «buttati dalla finestra di casa tua così la faccenda è risolta».
52_Al momento del salto,
53_ogni capillare del corpo andò in fiamme.
71_Doris si era alzata in piedi con quel suo modo scattante di farlo;
70_spalancò gli occhi che le lampeggiarono di quel fuoco.
407_A ogni passo in avanti di Doris, anche noi ci andiamo convincendo che ciò che stiamo guardando sia una finestra, e per di più una finestra aperta.